Home » “Divieto tassativo per queste nuove auto”: Il governo ha deciso | Migliaia di Italiani a piedi

“Divieto tassativo per queste nuove auto”: Il governo ha deciso | Migliaia di Italiani a piedi

Auto parcheggiate
Nuovo divieto sulla guida dei veicoli – ilcorrierino.com

Molti automobilisti che hanno acquistato una nuova auto saranno costretti a venderla: le modifiche del Codice della Strada.

Il Codice della Strada è da sempre la ‘bibbia’ di ogni conducente, poiché contiene al suo interno regole stringenti che è importante conoscere. Nonostante le normative siano in media sempre le stesse, negli anni sono state apportate alcune variazioni per garantire maggiore sicurezza sulla strada.

Ed è da diversi mesi che il Codice della Strada è tornato a far discutere a causa delle nuove regole approvate in Parlamento. Tra una modifica e l’altra, tutti gli utenti della strada si stanno abituando alle nuove misure, anche se ce n’è una che ha generato un certo scalpore, visto il cambio repentino della normativa.

Nel 2024, gli automobilisti devono rispettare regole più stringenti, tanto che alcuni dovranno addirittura sostituire la propria auto con un modello conforme. Ma vediamo nel dettaglio.

Il divieto di utilizzo dell’auto

Che si tratti di un acquisto, di un regalo, o di un ceduto, la normativa vigente parla chiaro: se non si rispettano i requisiti, sarà necessario rinunciare alla guida del proprio veicolo, almeno per i primi tre anni.

Tra le modifiche più impattanti del nuovo Codice della Strada, infatti, ci sono quelle che riguardano i neopatentati. Per questi guidatori, sono arrivate nuove restrizioni. Una delle principali riguarda la potenza del veicolo che possono guidare. I neopatentati sono coloro che hanno conseguito una patente di categoria A, A2, B o B1 da meno di 3 anni.

In precedenza, le limitazioni sulla potenza massima consentita, che andavano dai 55 ai 75 kW/t, dovevano essere rispettate solo per il primo anno. Ora, invece, queste limitazioni dovranno essere seguite per ben tre anni. Una vera e propria mazzata per questa categoria di automobilisti, che in questo modo rischiano davvero di non poter guidare se non acquistano un’auto che rispetti determinati standard. Oltre a questo, vi sono altre regole sempre per chi ha acquisito da poco la patente.

Neopatentati: le regole del Codice della Strada 2024
Neopatentati: le regole del Codice della Strada 2024 – ilcorrierino.com

Limiti per i neopatentati

Come accennato, nell’arco dei primi tre anni, i neopatentati sono soggetti a limiti più stringenti rispetto ai conducenti in possesso di patente di guida da un numero maggiore di anni. Queste restrizioni vanno a definire tutti i limiti per neopatentati 2024. Le limitazioni riguardano diversi frangenti:

  • la velocità da mantenere su autostrade e strade extraurbane principali;
  • ll tasso alcolemico;
  • le politiche di decurtazione punti patente e di bonus;
  • i limiti di cilindrata, kW, cv e potenza nella scelta di acquisto di un’auto

È importante sapere che queste indicazioni valgono anche per gli stranieri extra UE, che vengono considerati a tutti gli effetti neopatentati a partire dalla data di conversione della propria patente di guida ottenuta nel Paese di origine in patente italiana.