Home » Nuovo Reddito di cittadinanza, a giugno scatta il nuovo pagamento per chi lo percepiva: ecco quando ti mandano i soldi

Nuovo Reddito di cittadinanza, a giugno scatta il nuovo pagamento per chi lo percepiva: ecco quando ti mandano i soldi

Nuovo Reddito di cittadinanza
Nuovo Reddito di cittadinanza – ilcorrierino.com

Buone notizie per chi percepiva il Reddito di cittadinanza: i nuovi pagamenti in arrivo per numerosi percettori.

Siamo alla fine del primo semestre del 2024 e moltissimi percettori del Reddito di cittadinanza, in questi primi mesi dell’anno, si sono trovati alcuni pagamenti all’interno dell’ormai ex carta. Questo è successo perché, a seguito di alcuni controlli, sono stati trovati arretrati a favore del percettore. In questo caso, non è previsto alcun accredito nella carta (se non dovuto), ma una novità per coloro che stanno aspettando risposta alla domanda dell’attuale Assegno di inclusione, o sono in attesa degli arretrati.

Come di consueto, chi già percepisce questa misura, riceverà il primo pagamento giovedì 27 giugno, a seguito della lavorazione dell’accredito che avrà inizio il martedì precedente. Questo mese, nei fatti, segue le tempistiche note ai percettori del Reddito di cittadinanza, e chi percepisce la misura da diversi mesi, questa è la data in cui avverranno tutti i pagamenti successivi. La differenza è per chi il primo accredito lo sta ancora aspettando.

Quando arriva ilprimo pagamento  dell’Assegno di inclusione per chi ha fatto richiesta

Anche per questo mese, ci saranno due date previste per il pagamento dell’Assegno di inclusione. La prima, come abbiamo detto, è prevista il 27 giugno; mentre la seconda, ossia per chi non ha ancora ricevuto il primo pagamento, è prevista l’ultimo giorno utile di questa settimana.

per coloro che ne hanno fatto domanda il mese scorso (e che hanno già ricevuto l’esito positivo da parte dell’Inps), il primo pagamento è in programma per sabato 15 giugno. Lo stesso vale per chi è in attesa degli arretrati nella nuova carta.

Coloro che dovranno ritirare la carta, dunque, dovranno attendere fino a sabato per recarsi agli uffici di Poste Italiane. Come previsto dalla misura, a differenza del Reddito di cittadinanza, ricordiamo che non è necessario ricevere l’Sms, ma è sufficiente l’esito positivo da parte dell’Inps. Oltre a questo, a cambiare sono anche le modalità di pagamento dell’Assegno Unico.

Primo pagamento dell'Assegno di Inclusione Poste Italiane
Primo pagamento dell’Assegno di Inclusione Poste Italiane – ilcorrierino.com

Quando viene pagato l’Assegno unico con la nuova carta

Tra le tante differenze tra Reddito di cittadinanza ed Assegno di inclusione, troviamo la modalità di pagamento per l’Assegno Unico. Nel primo caso, il pagamento avveniva direttamente nella carta e al momento del pagamento del RdC; ad oggi, le due misure sono separate.
L’Assegno unico universale, quindi, non arriva il 27 del mese, ma con qualche giorno di anticipo. Con il messaggio n. 835, l’Inps precisa che le date previste per giunio 2024 sono: lunedì 17 giugno, martedì 18 giugno o mercoledì 19 giugno. Le stesse di chi non percepisce l’Assegno di inclusione.