Home » “Possiamo eliminare il bonus”: La Meloni ha deciso di toglierlo | Migliaia di soldi per gli Italiani andati in fumo

“Possiamo eliminare il bonus”: La Meloni ha deciso di toglierlo | Migliaia di soldi per gli Italiani andati in fumo

Donna scioccata dalla notizia della Meloni
Primo piano Giorgia Meloni e ragazza che guarda lo smartphone (Instagram e Corporate+) Ilcorrierino.com

La Meloni lascia i cittadini italiani senza parole: la decisione di togliere il bonus non farà affatto piacere.

La Meloni ha il potere decisionale sulla maggior parte delle leggi che vengono indette per l’Italia. La donna, infatti, ha in mano la sorte di milioni di italiani. Dal 1 gennaio 2024, sono state introdotte delle novità con cui nessuno avrebbe mai pensato di dover fare i conti.

Si tratta di un bonus che, fino allo scorso anno, era in vigore e aiutava gli italiani, in parte. Oggi, invece, pare che questo incentivo verrà totalmente eliminato.

Inutile dire che la notizia ha destato lo stupore di tutti i cittadini, accendendo non poche polemiche. Ma, scopriamo insieme di cosa si tratta, nello specifico e vediamo cosa ha intenzione di fare Giorgia Meloni.

Il bonus che rischia di essere eliminato

Per quest’anno, pare che il bonus sia ancora al sicuro ma, buttando un occhio al nuovo anno, pensiamo che la situazione possa cambiare. Il bonus in questione è il bonus mobili. Questo aiuto economico viene incontro a coloro che vogliono rinnovare l’arredamento della loro casa e offre una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.

Esteso dalla legge Bilancio 2022, questo bonus copre gli acquisti effettuati nel 2022, 2023 e 2024. Ovviamente, ci sono dei requisiti da rispettare nell’acquisto degli elettrodomestici, perché questi devono appartenere a una classe energetica precisa, ovvero A per i forni, E per lavatrici, lavasciugatrici e lavastoviglie, F per congelatori e frigoriferi. Mentre nel 2021, il limite massimo era di 16.000 euro, nel 2022 questo è stato ridotto a 10.000 euro, per poi finire a 8.000 euro, nel 2023. Per il 2024, il tetto è stato riportato a 5.000 euro, segnando una notevole riduzione rispetto agli anni precedenti. A questo punto, vediamo come sarà la situazione nel 2025.

Bonus mobili e ristrutturazione
Banconote euro e modellino casa (Corporate+) Ilcorrierino.com

Bonus mobili nel 2025

Stando a quanto si legge online, la Meloni, facendo riferimento al prossimo anno, avrebbe annunciato: “Possiamo eliminare il bonus“. Complice anche la riduzione del tetto massimo avvenuta nel 2024, si pensa che il bonus ristrutturazione e l’ecobonus non saranno prorogati.

Questo, ovviamente, penalizza il bonus mobili, che ha già subito, per l’appunto, tagli sostanziali. Per il 1 gennaio 2025, dunque, potremmo dire addio agli aiuti economici che sostengono gli italiani che hanno intenzione di dare una svolta alla loro abitazione, rendendola un ambiente più accogliente. Non ci resta che attendere e scoprire se Giorgia Meloni metterà davvero un punto a questo tipo di sostegno economico o meno.