Home » Posto di blocco, da ora ti controllano il telefono: glielo devi dare per forza | Te lo levano dalle mani

Posto di blocco, da ora ti controllano il telefono: glielo devi dare per forza | Te lo levano dalle mani

Posto di blocco (Corporate+) - ilcorrierino.com
Posto di blocco (Corporate+) – ilcorrierino.com

Una novità che molti ritengono sia inquietante: esiste la possibilità di dover fornire il telefono alle autorità in un controllo in strada.

Le regole del codice della strada sono numerose, eppure è probabile che non abbiate mai sentito parlare dell’eventualità che si può configurare oggi: è possibile che vi vediate ispezionato il telefono nel corso di un controllo presso un posto di blocco da parte delle autorità.

Si tratta di un caso che può configurarsi in alcune condizioni, fatto sta che è sempre bene per prudenza avere il telefono a bordo e carico per consentire eventualmente questo tipo di controllo.

Negli ultimi anni diverse cose sono cambiate: innanzitutto sono diminuiti i documenti che è necessario portare con sé a bordo durante la guida, seppure gli automobilisti più previdenti li portino ancora con sé.

Nel caso in cui non li abbiate, infatti, potrebbe esservi richiesto di mostrare la loro versione digitale proprio direttamente dal vostro smartphone: ecco per quale motivo e come avviene questo tipo di ispezione.

Telefono cellulare: la privacy conta fino a un certo punto

Oggi lo smartphone è il dispositivo più utilizzato quotidianamente, visto che nel corso degli anni le sue funzioni si sono ampliate sempre più giungendo a rivelarsi utile in circostanze in precedenza impensabili.

Questo tipo di rivoluzione digitale, comunque, non ha intaccato solamente la quotidianità del privato ma ha anche fatto sì che intervenissero una serie di regole volte a modificare procedure legate alle istituzioni – basti pensare alle ricette mediche in digitale, molto utili durante la pandemia e non solo, oppure alle numerose procedure che oggi è possibile fare quotidianamente stando a casa grazie alla connessione internet. Anche le forze dell’ordine si sono adattate a questi rinnovati processi e potrebbero chiedere di mostrare loro alcuni documenti proprio attraverso lo schermo del tuo smartphone attraverso una nuova applicazione messa a punto da pochissimo.

IT Wallet (corporate+) - ilcorrierino.com
IT Wallet (corporate+) – ilcorrierino.com

L svolta digitale del Governo

Si tratta di una applicazione certificata che è stata messa a punto e riservata a tutti i cittadini italiani: si chiama IT Wallet, una sorta di portafoglio digitale in cui è possibile conservare documenti come la patente, la tessera sanitaria e la carta di identità.

In tutti i casi, è sempre bene portare con sé la propria patente per qualunque evenienza, se non avete questa abitudine allora potete scaricare l’applicazione e affidarvi a questa tecnologia così da non essere mai colti impreparati.