Home » Codice della strada, non puoi più guidare auto intestate ad un’altra persona: sul libretto deve esserci solo il tuo nome

Codice della strada, non puoi più guidare auto intestate ad un’altra persona: sul libretto deve esserci solo il tuo nome

Ragazza ferma al posto di blocco
Ragazza disperata ferma a un posto di blocco dai poliziotti (Corporate+) Ilcorrierino.com

Da oggi, il Codice della strada non transige più su questo: fai attenzione a guidare un’auto che non è tua, perché rischi grosso.

Per arrestare la corsa dei furbetti e per evitare incidenti, i controlli sulla strada sono diventati ancora più rigidi di una volta. Ora, si rischia grosso se si infrange la legge del Codice della strada e, se vuoi metterti alla guida in totale serenità, devi essere consapevole di stare a regola.

Questo significa che dovrai aver pagato l’assicurazione, che dovrai aver saldato tutte le rate del bollo e che dovrai aver effettuato la revisione obbligatoria. Ma non finisce qui, perché gli agenti, al posto di blocco, possono anche multarti se guidi un’auto che non è intestata a te.

Purtroppo, qui non si tratta delle semplici multe per violazione del limite di velocità, per ingresso in una zona a traffico limitato o per il non rispetto del semaforo rosso. Si parla, invece, di qualcosa che tendiamo a sottovalutare ma che, invece, è di fondamentale importanza. Cerchiamo di capirne qualcosa di più riguardo i documenti del possesso del mezzo.

Massima attenzione se guidi un’auto non tua

Certo, può capitare più di una volta che un familiare o un amico ti presti la sua auto, per svariati motivi, ma se non presti attenzione a come ti comporti, questo gesto potrebbe costarti davvero caro. Infatti, guidare un veicolo intestato a un’altra persona potrebbe insospettire gli agenti del posto di blocco, specie se ti immetti su strada con atteggiamenti sospetti o compi degli illeciti, violando il Codice della strada.

Se catturi l’attenzione dei vigili e vieni fermato, sappi che questi procederanno con tutti i controlli del caso. Qualora dovessero trovare delle irregolarità, scatterà immediatamente la multa, che sarà più o meno salata a seconda della violazione commessa.

Ragazza fermata dalla polizia
Ragazza riceve una multa a un posto di blocco della polizia (Corporate+) Ilcorrierino.com

Cosa rischi alla guida di un’auto non intestata a te

Le multe che si rischiano di prendere in questi casi possono essere davvero salate, ma variano a seconda della gravità della situazione. Comunque, per farvi avere un’idea, possono partire da 5.000 euro, cifra comunque alta, per arrivare a una cifra astronomica che si aggira attorno ai 16.000 euro. Chiaramente, questo sono cifre che riguardano controlli che hanno scovato gravissime irregolarità, nascoste sotto lo scambio di auto.

La legge parla chiaro e afferma che si può guidare l’auto di un’altra persona, ma a patto che lo si faccia nel totale rispetto delle regole. Se questo accade per trenta giorni consecutivi e il titolare non è appartenente al nucleo familiare, devi registrare il tutto alla motorizzazione. Se non esegui questa procedura, rischi multe che vanno da 500 euro fino a 2.000 euro.